home AC >>home galleria >> albums >> Noi di AstroCampania >> Trasferte osservative >> Terminio 01 06 2008
<< Precedente12Mostra tutteProssima >>

IMG 8006

IMG 8008

IMG 8009

IMG 8010

IMG 8013

IMG 8014

IMG 8015

IMG 8016

IMG 8017

IMG 8018

IMG 8019

IMG 8020

IMG 8021

IMG 8024

IMG 8027

IMG 8029




Report Pre-Trasferta Osservativa del 01/06/2008
di Luca D'Avino
Eccoci a raccontare le gesta delle nostre avventure notturne.
Il gruppo di eroi si doveva incontrare alle 19.00 ma... c'è sempre un ma, il SuperEroe DAVINO è in ritardo.
Alle 19.30 circa eravamo, Francesco Navarra e Graziano Monteleone, Donato e Gianluca Ciracì, Armando Beneduce, Mirko
Capuano, Andrea Di Dato, Raffaele Castellano e ovviamente, Sara Serra e il sottoscritto.
Poco prima delle 20.00 ci muoviamo alla volta di Campolaspierto, mischiamdo un po' i partecipanti nelle auto... per la verità il cambio è stato minimo... mi prendo un Ciracì (Gianluca) e cedo la Sara Serra.
Le condizioni meteo non erano proprio buone, ma spinti dall'entusiasmo e dalla previsione di svariati web-sites iniziamo a montare la strumentazione astronomica.
Il Navarra, itinerante, non trovava posto... alla fine si piazzò tra il Dobson dei Ciracì e il Newton degli stessi... deve sempre stare in mezzo!
Mirko con il suo Dobson si posizionò verso il maneggio, Andrea Di Dato (vedi il suo report in fondo) con la sua strumentazione e Armando Beneduce si misero un pò più a Sud e al centro c'ero io.
Per quanto mi riguarda, l'inizio della serata è stato dedicato al test del mio nuovo OTA, un William Optics FLT110 f/7. L'abbiamo testato su Saturno con gli oculari di Raffaele, prima con un 7mm NAGLER e successivamente con un 3mm.
Immagine incisa, dettagliata e senza nessun residuo cromatico, merito sicuramente degli oculari di ottima fattura, ma sicuramente merito anche dell'ottica. Successivamente abbiamo osservato M13 sempre con il 7mm anche in questo caso è stato uno spettacolo, ma non eccezionale a causa di una diffusa velatura.
Dimenticavo... durante il montaggio della mia strumentazione quasi tutti hanno criticato i piedini antivibrazioni Celestron... ride bene chi ride ultimo.
Andiamo avanti... Degno di nota è stato osservare M13 al Dobson da 16" dei Ciracì, letteralmente un'esplosione di stelle!
La prima parte di un articolo dei Ciracì sull'autocostruzione del medesimo Dobson comparirà sul primo numero di ACJ in questi giorni.
Navarra ha occupato il suo tempo fotografando... attenendosi ad una lista di oggetti rigorosamente segreta! ;-)
Andrea ha testato il suo setup (vedi sotto). Armando ha fotografato con il suo Vixen R200SS.
I Circacì hanno portato doppia strumentazione, con il Dobson 16" abbiamo osservato e con il Newton 8" f/5 (rigorosamente autocostruito) hanno fotografato (vedi la splendida M16 http://lnx.astrocampania.org/galleria/?lastimg=246).
Raffaele, Sara e Graziano erano solo di supporto e Mirko ha eseguito una serie di osservazioni, dal suo Dobson 8" ricordo uno splendi Giove.
Fino a mezzanotte circa il cielo è stato velato e ho effettuato solo qualche scatto per provare fotograficamente il mio OTA. Ho scattato su M13, M57 e Albireo (alfa cygni), verso le 00:15 il cielo si è completamente aperto e ho iniziato a fotografare B72 (Dark Nebula in Ophiucus) ho effettuato 20 foto da 180 secondi. A breve pubblicherò i risultati.
Durante la notte sono venuti un gruppo di 4 ragazzi, amici di Mirko.
Alle 2.30 finite le mie riprese ho iniziato a smontare e alle 3.00 sono andato via insieme a Sara e Mirko ci ha seguiti.
Il resto del Gruppo si è trattenuto fino all'alba.


Report Pre-Trasferta Osservativa del 01/06/2008
di Andrea Di Dato
Anticipo due mie righe riguardo la trasfa di ieri.
Bella e piacevole serata... come sempre! Serata prolifica per me, anche se non ho fatto foto! Il mio obiettivo era quello di testare la mia HEQ5
motorizzata DA-1 con il nuovo software EQAlign (trovate il link nella nostra sezione software) che ne consente nativamente la funzione goto. Sto dando una mano allo sviluppatore - Antonio Fraga, spagnolo - ad implementare e migliorare le funzionalità del suo software proprio con il DA-1.
A proposito, c'è qualcuno in lista che ha una motorizzazione DA-1?
I test sono andati per il meglio, la montatura - ed il software - puntavano perfettamente e qualsiasi oggetto si trovava nel campo del mio oculare a 155 ingrandimenti! Grande soddisfazione anche dall'autoguida: oltre 40 minuti di inseguimento senza perdere la stella, nonostante le forti raffiche di vento che hanno fatto volare via anche i pasticcini...
Insomma, sono soddisfatto della serata.
Alle 4.10, quando ormai tutti avevano finito e stavano smontando, sono andato via... praticamente albeggiava e c'era in cielo l'ultima falce di una Luna calante: http://lnx.astrocampania.org/galleria/?lastimg=247
L'unica mia foto della serata... in una piazzola dell'autostrada dal tetto della macchina :-)



Report Pre-Trasferta Osservativa del 01/06/2008
di Mirko Capuano
Ciao ragazzi, questo è il mio report, apparso sul forum di Astrofili.org:
ieri sera c'è stata una piccola trasferta sul Monte Terminio (Av).
Appuntamento a Serino con cielo velato-striato, c'erano vari astrofili temerari e ottimisti fra cui io, i due Giuki, e altri amici di Astrocampania.
Il cielo piano piano si "ripulisce" e inizio a prendere coraggio, partendo con Saturno osservato con vari oculari fra cui un Radian 10 che mi ha impressionato in positivo...insomma, contro ogni previsione meteo, abbiamo goduto di una serata discreto-buona giusto con una passeggera velatura durata fortunatamente poco. Mag. limite come al solito: 5.3-5.4
Ho iniziato il mio "tour deep" col Dobson osservando M13, M92 in Ercole, M104 nel Corvo-Vergine (debole e poco contrastata, ma si vedeva la forma allungata), M57, M27, M3, M5, M4, M71 (deeeebole)...
Intorno alle ore 0:00-1:00 il cielo inizia a farsi sensibilmente più scuro, c'è un accenno di Via Lattea e parto alla volta del Sagittario osservando la Laguna, la Trifida (debolissima), la Omega (stupenda) e vari ammassi che abbondano in quella zona di cielo. Grazie a Giuki per il filtro OIII da 2"
Giove: osservato a bassissima altezza, due bande e tutto qui.
Al solito mi sono divertito molto, ho osservato tanti oggetti, e ho cercato di dare una mano a "Cranio" che è salito in tarda serata con amici [Cranio è il suo nick sul Forum,ndr] , per niente scoraggiato nonostante i limiti più meccanici che ottici del suo telescopio. A breve "temo" che avremo un altro Dobsonaro, anche se la conoscenza degli oggetti più interessanti del cielo viene prima di ogni cosa.
Giuki ha migliorato parecchio il proprio Dobson ma non lo ricordavo così sensibile al vento. Un battito d'ali di mosca e sei fregato. Per il resto belle visioni di M13 e Giove.
Un grazie anche a Sara, mia assistente personale di ieri sera, nonchè fedele compagna di osservazioni :)
Altri partecipanti:
- Francesco Navarra (Takahashi TSA 102 su Losmandy)
- Luca D'Avino (William Optics FLT 110 su EQ6 + Vixen VMC110)
- Graziano che ci ha allietato tutta la sera con i suoi dubbi amletici :D, sperando che prima o poi se lo comperà sto benedetto APO da 130!!!
- Raffaele Castellano
- Armando Beneduce
- Andrea Di Dato (AUGURI!)
- Cranio & Co.


Report Pre-Trasferta Osservativa del 01/06/2008
di Sara Serra
Ciao amici,
anche se con qualche giorno di ritardo volevo tirare anch'io le somme della bellissima e produttiva (a giudicare dai risultati) trasferta del 1 giugno.
Serata come sempre piacevole e divertente anche per me che vado da osservatrice sfornita di strumentazione; infatti grazie a Mirko ho potuto osservare un sacco di oggetti stupendi: saturno, m13, giove, m72, m97, m57...
Gli altri invece si sono dedicati maggiormente all'astrofoto, che ha prodotto bellissimi risultati come nel caso di Gianluca Ciracì che si è impegnato moltissimo, forse più di Donato...!
Complimenti poi anche al buon D'Avino con la sua bellissima foto della snakenebula.
Un ultimo occhio di riguardo al di fuori della trasferta va al nostro giornalino ACJ.
Semplicemente unico.

Bacione


Report Pre-Trasferta Osservativa del 01/06/2008
di Donato Ciracì
Bè, la trasferta del 1 giugno è stata sensazionale, anche se all'inizio non prometteva nulla di buono!!!
Come ha già anticipato la nostra "collega" Sara, abbiamo osservato diversi oggetti con strumenti differenti, abbiamo fatto alcune foto, come la Eagle nebula postata in ML e ci siamo divertiti un sacco!
Purtroppo devo dire che personalmente ho fatto di tutto di più: ho dovuto dividermi tra Gianluca, che "studiava" i vari collegamenti telescopio-montatura-portatile col D'Avino, a Sara che mi assillava nell'osservare col dobson i vari oggetti celesti! Comunque alla fine il test è stato più che positivo e come al solito abbiamo imparato cose nuove!
Alla prossima amici...

Ah, dimenticavo: COMPLIMENTI A TUTTI PER IL NOSTRO ACJ......YAHOOOOOO!!!