home AC >>home galleria >> albums >> Noi di AstroCampania >> Manifestazioni >> Le Notti delle Stelle >> Pompei 10
<< Precedente12Prossima >>

Pompei 10

Pompei ago10-1

Pompei ago10-10

Pompei ago10-11

Pompei ago10-12

Pompei ago10-13

Pompei ago10-14

Pompei ago10-15

Pompei ago10-16

Pompei ago10-17

Pompei ago10-18

Pompei ago10-2

Pompei ago10-3

Pompei ago10-4

Pompei ago10-6

Pompei ago10-7

Pompei ago10-8

Pompei ago10-9
NOTTE DEGLI ASTROFILI
  12 agosto 2010  Area archeologica di Pompei  (Na)

In collaborazione con l'associazione POMPEI VIVA
e con il patrocinio della Presidenza del consiglio dei ministri -  e dei Beni culturali di Napoli e Pompei


Ragazzi  , è stata una serata indimenticabile. 
Il sito osservativo è stato la splendida cornice del quadriportico dei teatri da poco restaurato dai beni culturali  e immerso nell'area archieologica di Pompei  scavi.
L'organizzazione dell'architetto Ioviene è stata impeccabile e abbiamo posizionato le nostre 5 postazioni telescopiche lungo una linea parallela ad uno dei colonnati del quadritportico, mentre la zona conferenze era nell'angolo del corridio perimetrale del colonnato al coperto.
La strumentazione di Astrocampania  erca composta da:  il Dobson 30cm di Alfonso Noschese, il 15cm Cassegrain di Germano De Simone, il 25cm Sm.Cass. del sottoscritto, il 15cm Sm.Cass. di Massimo Dall'Ora e il 20cm Sm.Cass di Massimo Corbisiero, inoltre coadiuvati dal validissimo aiuto di Giovanni Aprea, Emilia Malinconico e Danilo De Riso.
La serata è iniziata con le videopriezioni della presentazione del presidente Massimo Corbisiero sulle stelle di agosto e le perseidi , seguita dalla nostra ricca galleria  di foto astronomiche , più tardi su richiesta abbiamo mandato anche una presentazione a tema commentata dal sottoscritto e da Emilia.
Appena hanno aperto i cancelli le postazioni osservative sono stati “inondate” da centinaia di persone che si sono poi succedute durante tutta la serata (gli organizzatori ne hanno contate un migliaio ! )
Le osservazioni sono state un poco condizionate a causa del cielo non proprio limpido , ma abbiamo potuto con soddifazione osservare le stelle doppie Albireo e Epsilon Lirae, Mizar e Alcor e dopo l'oscuramento delle luci anche nel perimetro del colonnato abbiamo potuto dedicare le osservazioni al deep sky co lae nebulosa planetaria M57 e l'ammasso globulari M13 .
La prima stella cadente alle ore 21,30 circa  , è stata luminosissima , ed era una perseide che  ha anche lasciato una leggera scia , sono seguite una decina di avvistamenti di meteore per tutta la serata.
Dulcis in fundo il pianeta Giove ha dato il meglio di se dopo le 23,30 quando era alto una 20ntina di gradi a Est.
Il flusso di persone è durato costantemente fino alla fine della serata alle 24 quando per motivi organizzativi abbiamo smontato le postazioni, mentre altri gruppi di ragazzi stazionavano sul prato per cogliere altre stelle cadenti

Un ringraziamento particolare a Romina Rossana per il contribuito alla organizzazione della serata e alla piccola Elisa e a tutti i partecipanti che si sono soffermati alle postazioni osservative e con cui abbiamo scambiato informazioni a tema astronomico.

Speriamo che la felice esperienza si possa fare anche il prossimo anno

13/08/2010

Antonio Catapano