home AC >>home galleria >> albums >> Noi di AstroCampania >> Manifestazioni >> Le Notti delle Stelle >> Faito 12
<< Precedente12Mostra tutteProssima >>

faito-2012-1

faito-2012-10

faito-2012-11

faito-2012-12

faito-2012-13

faito-2012-14

faito-2012-15

faito-2012-17

faito-2012-18

faito-2012-19

faito-2012-2

faito-2012-20

faito-2012-21

faito-2012-22

faito-2012-3

faito-2012-4
 Notte delle stelle di M.te Faito   10/08/2012

Ciao a tutti , ieri sera abbiamo "celebrato " la canonica notte delle 
stelle al Faito presso il belvedere e il bar omonimo,il vento come 
l'anno scorso l'ha fatta da padrone, e anche se le nuvole ci hanno 
infastidito fino alle 22,30 siamo riusciti con profitto a far osservare 
le stelle cadenti a centinaia di persone.
In verità di stelle cadenti se ne son viste poche ma molto belle e luminose , la squadra 
osservativa quest'anno si è arricchita di un altro valido divulgatore 
, Marco Fiorenza , col suo newton 8" celestron su Cg5 , e gli ormai 
esperti di Giacomo Gargiulo coll suo splendido C 91/4 su Eq-G , Mimmo 
Reggio col 6" sklywalker su Eq3 e Germano De Simone col raffinato 
Cassegrain Konus da 150mm F/10 su Eq3, il sottoscritto invece 
manipolava unl binocolone Celestron 25x100 ed Emilia Malinconico che ci 
dava una mano nella divulgazione.
Gli oggetti osservati sono stati "estirpati" tra gli squarci nuvolosi :
Saturno in prima serata col
solito sprepitoso successo nonostante la bassa altezza e il seeing 
scarso, a seguire le doppie Epsilon lirae , Mizar e Alcor e Albireo e 
gli oggetti deep sky M57 nella Lira, M27 nella Volpetta, M6 e M7 in 
scorpio, in sagittario una M8 laguna spettacolare nel 25x100 , ammasso 
globulare M22 , nube stellare M24 , M11 nello scudo, e dulcis in fundo 
M31 andromeda .
Il tutto condito dalle videoproiezioni delle 
costellazioni estive e delle perseidi in corso nella zona dei tavoli 
esterni del bar , seguite da una selezione di video di divulgazione 
astronomica e sequenze time-lapse.
Il pubblico si è mostrato 
interessato e sono stati parecchi i bambini e i ragazzini che hanno 
voluto osservare dai nostri strumenti.
Insomma alle 00:30 abbiamo 
risposto le nostre armi mentre decine di ragazzi si posizionavano con 
coperte a terra per osservare "comodamente" le stelle cadenti.
Il 
proprietario del bar , Giacomo Vanacore , è stato come al solito 
cortesissimo e ci ha rifocillato con bevande e panini.

Un saluto 
particolare ai graditi amici , nuovi e vecchi :Franco e Antonietta 
Gargiulo, Maurizio Carrese, Gaetano Pagano, Francesco Svelto e altri di 
cui non ricordo il nome.
All'anno prossimo

Antonio Catapano
p.s.
agli 
altri partecipanti chiedo di aggiungere e/o integrare il report , 
grazie

pagina web e locandina qui